Ultimo aggiornamento: Lunedì, 03 Ottobre 2022 Ore 14:25:01 Aggiorna
  • 1.677,25
    +0,31%
  • 83,44
    +4,97%
  • 19,547
    +2,67%
  • 3,3850
    -0,81%
  • 869,40
    +1,20%
  • 2.211,77
    +1,36%
  • 6,524
    -3,58%
  • 3,3408
    +3,70%

Nexi: il debutto in Borsa è infelice

Debutta a Piazza Affari Nexi, la più grande ipo dell’anno: i risultati non sono positivi


Nexi è la più grande ipo dell’anno: ha raccolto oltre 2 miliardi di euro con la quotazione a Piazza Affari, ma il suo debutto non è stato dei migliori.

Paolo Bertoluzzo, ceo della società però si difende e sottolinea come l’operazione abbia stimolato e coinvolto 340 investitori nel mondo: dall’Europa fino all’Asia.

“Oggi è solo il primo giorno di un lungo percorso. Poi vedremo” ha detto poi il ceo di Nexi. evidenziando infine come questo 16 aprile sia solo un punto di partenza e non di arrivo, un passaggio importante che consacra la solidità dell’azienda.

I primi dati però sono negativi: la capitalizzazione si aggira sui 5,2 miliardi, minore rispetto ai 5,7 miliardi che erano stati preventivati. Le azioni sono state vendute a 8,36 euro, perdendo il 7% rispetto ai 9 euro del prezzo di collocamento. Tuttavia la strada è ancora lunga e la società, nata nel novembre del 2017, ha davanti a sé prospettive di crescita, siccome gli italiani tenderanno sempre di più ad effettuare pagamenti digitali.