Ultimo aggiornamento: Lunedì, 19 Ottobre 2020 Ore 18:19:03 Aggiorna
  • 1.912,20
    +0,30%
  • 41,28
    +0,39%
  • 19.374,21
    -0,08%
  • 3.234,75
    -0,33%
  • 28.512,68
    -0,33%
  • 3.468,56
    -0,44%
  • 11.625,02
    -0,40%
  • 23.671,13
    +1,11%

Quotazione in Borsa: Shedir Pharma sbarca all’Aim

La società nutraceutica napoletana si quoterà il 23 Luglio 2019 all’Aim Italia e cerca acquisizioni per crescere


Shedir Pharma è un’azienda nutraceutica che ha solo 10 anni di vita, ma in questo arco di tempo ha raggiunto risultati importanti: quasi 50 milioni di euro di fatturato, marginalità molto interessanti, Ebitda attorno al 25% e crescita organica tra il 10 e il 20 per cento ogni anno.

Shedir Pharma: quotazione in Borsa

L’azienda si quoterà in Borsa all’Aim Italia, risultando la più grande società del Sud Italia – sede a Piano di Sorrento, in Provincia di Napoli - a quotarsi all’Aim, con la maggior raccolta di fondi da 10 anni a questa parte.
La nutraceutica è un settore in espansione, che tratta sempre di più i suoi prodotti come quelli del mercato pharma, anche per quanto riguarda il packaging. Questi prodotti, usati per una soluzione di tipo preventivo si comprano in farmacia. La nutraceutica si colloca quindi in un segmento di mercato border line, che precede l’uso del farmaco vero e proprio ed evita l’obbligo di ricetta.
È qui che Shedir Pharma con lungimiranza si è inserita e in pochi anni ha ottenuto grandi risultati.

Shedir Pharma: un modello di business vincente

La forza di Shedir Pharma parte dalla strategia commerciale e dalla qualità e varietà dei suoi prodotti.
La società in Italia ha una rete vendita di 800 agenti che vengono adeguatamente formati e promuovono la conoscenza della nutraceutica presso medici di base e specialisti, trattando gli integratori come se fossero dei farmaci a tutti gli effetti. I medici infatti possono prescriverli e consigliarli, nel caso in cui una patologia non sia ancora degenerata e non richieda l’impiego del farmaco vero e proprio. La varietà e la grande scelta di prodotti disponibili, non paragonabile a quella che hanno i competitor di Shedir Pharma, (il prodotto di punta fattura quasi 10 milioni di euro annui ) le permette di toccare diversi ambiti e aree terapeutiche.
In linea con questa filosofia è stata lanciata anche una linea dedicata agli animali, che mira ad avere successo nel mondo veterinario, un altro settore in forte espansione.

Shedir Pharma: ricerca, brevetti e farmaci

La società investe ingenti capitali anche nella ricerca, creando nuove miscele, che vengono testate, non con i criteri stringenti a cui è sottoposto un farmaco, ma superando test di efficacia molto severi che dimostrano e certificano l’effettiva efficacia terapeutica dei prodotti.
Lo studio clinico condotto inoltre aiuta il medico nel consigliare un prodotto, rispetto ad un altro, dandogli la possibilità di scegliere tra prodotti nutraceutici di qualità e sempre innovativi.
Fino ad ora la società ha depositato 6 brevetti e altri 50 sono già in cantiere: in questo modo, brevettando le miscele ideate viene protetto e valorizzato il lavoro di ricerca svolto.
Shedir Pharma inoltre dal 2017, a differenza dei suoi competitor, ha acquisito la proprietà di farmaci generici veri e propri, che distribuisce utilizzando il suo marchio.

Shedir Pharma: produzione e distribuzione

Shedir Pharma non produce i suoi prodotti finiti, ma si affida a circa 40 officine esterne e specializzate a cui fornisce solo le materie prime: l’Italia è il primo mercato di produzione in questo ambito e vanta un’esperienza di cui la società beneficia, senza sostenere il costo di una fabbrica per la produzione propria.

L’azienda napoletana ha inoltre ideato un metodo distributivo che le permette di essere capillare sul territorio, senza però avere un rischio di credito alto: non rivende i suoi prodotti direttamente alle farmacie ma li vende a distributori che in seguito riforniscono le farmacie stesse. Questi distributori sono società con fatturati elevati, che stoccano una grande quantità di merce e hanno un rischio di credito molto basso, siccome dal punto di vista finanziario sono solidi.

Inoltre è fondamentale dire che il modello di Shedir Pharma è scalabile: più prodotti vengono dati agli agenti, più il prodotto è conosciuto dalla classe media e più ne è favorito il consumo.

Shedir Pharma: in Italia ha una marcia in più

In Italia un altro driver di crescita è il cambio di modello di business che stanno avendo le farmacie, le quali attualmente perdono margini perché il farmaco è distribuito in modo differente rispetto a qualche anno fa.
I medicinali destinati ai malati cronici ad esempio vengono distribuiti direttamente dall’ASL di competenza alla farmacia dell’ospedale, che ha dei prezzi bassi e costi molto minori di una farmacia tradizionale,che si vede sottrarre numerosi clienti.
Il farmacista tradizionale punta quindi sul nutraceutico, siccome gli integratori non sono mutuabili e passano in modo obbligatorio da un punto vendita fisico. Shedir Pharma mira a formare e sensibilizzare i farmacisti, oltre che i medici, per ampliare ulteriormente la rete vendita dei suoi prodotti.

Shedir Pharma: il futuro

La società è in cerca di capitali per fare acquisizioni, ad esempio di prodotti, e vuole esportare il suo modello di business anche in altri Paesi dell’UE, partendo dalla Spagna dove ha già una filiale molto solida con 100 agenti.
Nel primo trimestre del 2019 la crescita è stata del 20% e continua ad essere su questa linea.
Tuttavia, il dato che fa pensare positivo per il futuro, è il fatto che la società all’Aim sia uscita con multipli molto bassi,rispetto alle altre società nutraceutiche quotate, (6,5 volte l’Ebitda 2019 e 9,5 volte l’utile 2019) e se ci sarà un allineamento con queste aziende (Pharmanutra e Kolinpharma) per il futuro ci sarebbero delle ottime prospettive.