Ultimo aggiornamento: Sabato, 02 Luglio 2022 Ore 06:39:02 Aggiorna
  • 1.812,90
    +0,31%
  • 108,46
    +2,55%
  • 19,823
    -2,60%
  • 3,6138
    -2,59%
  • 876,40
    -2,11%
  • 1.939,28
    +1,21%
  • 5,620
    +3,61%
  • 3,9603
    +3,39%

La crescita inarrestabile di VIMI Fasteners

Fatturato in crescita per l’azienda nonostante le difficoltà legate alla guerra e alla situazione della pandemia


VIMI Fasteners SPA ha tenuto oggi una video call aperta a tutti gli investitori per aggiornare il suo pubblico a proposito dell'andamento della società. I dettagli della presentazione sono pubblicati sul sito di VIMI nella parte dedicata a Investor Relations.

VIMI Fasteners: le parole del Ing. Sargenti e i dati salienti sull’azienda

Nella call il CEO, Ing. Sargenti, ha ripercorso i momenti salienti dell'azienda fino a dare importanti dettagli sull'andamento dell'azienda. Sargenti ha rassicurato sul fatto che VIMI Fasteners sta attraversando un forte periodo di crescita. Infatti, per il terzo anno consecutivo gli ordini sono in crescita e per il terzo anno consecutivo il primo trimestre è migliore dei trimestri precedenti, nonostante Covid, guerra e materie prime rendano l'operatività tutt'altro che semplice.

Inoltre, entro giugno al più tardi, sarà pagata l'ultima tranche dell'acquisizione di MF Inox, che a tutti gli effetti è costata meno delle aspettative e quindi, questa è una doppia news positiva: tutto pagato e pure pagato di meno.

Altri dati salienti, rivelati da Sargenti, sono che il debito industriale scende intorno ai 10 milioni, mentre il margine operativo lordo, corretto per i pagamenti dovuti all'acquisizione, si attesta sul 13% circa, posizionando VIMI ai livelli più alti di redditività dell'industria.

Se il fatturato dovesse attestarsi intorno ai 50m di euro oppure superare questo valore, e l'ebitda margin fosse del 13% e il debito confermato a circa 10 milioni, allora VIMI potrebbe valere ben più di 3 euro ad azione (come si vede dalla ricerca degli analisti Milanesi pubblicata sullo stesso sito di VIMI che dice che il valore è di circa 3 euro).

Stando ai multipli di mercato si potrebbe addirittura pensare che il valore per azione dell'azienda possa a tendere raggiungere i 4,8 euro (se VIMI fosse una blue chip e non una small cap si potrebbe pensare di vedere questi prezzi, ma al momento è forse prematuro per via degli scarsi volumi del titolo). 

Conclusioni

Considerando che l'azienda è in crescita e tutti i settori tranne quello dell'auto, stanno andando bene, quando pure l'auto andrà bene, che tipo di valore potrà avere l'azione VIMI? Lo vedremo nei prossimi anni! Intanto, buon lavoro a tutto il team di VIMI e complimenti agli azionisti di VIMI che sapranno pazientare per vedere il valore delle loro azioni approdare a prezzi più in linea con il valore dell'azienda.